Famiglia Schäfer: una lunga tradizione commerciale

Già a metà del 19° secolo, in una piccola parte dell'attuale centro commerciale Schäfer, si trovava una piccola bottega, nella quale lo stagnaio Thomas Schäfer vendeva secchi, annaffiatoi, bidoni per il latte e cose simili. Nei successivi cento anni l'assortimento si è arricchito di gioielli, porcellana e prodotti alimentari. Dopo i duri anni della guerra nel 20° secolo, durante i quali l'edificio, così come tanti altri, fu distrutto dalle bombe, negli anni 1966-67, il padre dell'attuale proprietario, Hansjörg Schäfer, estese considerevolmente l'attività: il negozietto sotto casa divenne un vero e proprio esercizio commerciale. In quello che una volta era il salotto della famiglia Schäfer, si iniziarono a vendere da quel momento in poi prodotti alimentari, capi di abbigliamento, lana, fili, giocattoli, biancheria intima, articoli da regalo, articoli di cartoleria e articoli per la casa. Tale assortimento si è mantenuto fino ad oggi, rispecchiando a pieno lo slogan: „alles drin, c'è di tutto“.

Solo 30 anni dopo, nel 1991, Hansjörg e Helga Schäfer fecero, mediante una grande ristrutturazione, del piccolo negozio Schäfer un centro commerciale. La famiglia decise di sistemare i prodotti alimentari al piano inferiore e di ampliare la superficie del negozio servendosi di tre piani. Il piano terra fu riservato ai souvenir, agli articoli di cartoleria e agli articoli di casa tipici del luogo. Al piano superiore iniziarono a vendersi da quel momento articoli di merceria, biancheria e giocattoli. Per un certo periodo di tempo furono venduti anche capi di abbigliamento, per poi essere tolti dall'assortimento poco tempo dopo.

Nel Novembre del 2007 alla famiglia Schäfer si presentò l'occasione unica di acquistare il vicino „Hotel Innichen“. Era evidente che l'attività dovesse essere estesa, infatti, cosa che sembrava impossibile negli anni 90, durante l'alta stagione turistica il negozio era pieno zeppo! Dopo una pianificazione durata circa 3 tre anni e una fase di costruzione edilizia, l“Hotel Innichen“ fu unito a „Schäfer“ e dall'unione nacque, in pieno centro del paese, un grande centro commerciale, di 1700 m², nel quale viene portata avanti una lunga tradizione famigliare.